Fotografo Juza


E’ un fotografo professionista e membro Canon Professional Service dal 2005? Chi è? Leggi l’intervista e scopri qualche consiglio per le tue fotografie.

  • Chi è Juza ?
    Sono nato nel 1985 e vivo in Italia. Sono sempre stato affascinato dalla natura, e nel 1999 ho iniziato a fotografare soggetti naturalistici con una reflex a pellicola Nikon F60.

    Inizialmente, il mio intento era solo di avere un ricordo del soggetto, ma col tempo sono stato sempre più interessato dal lato artistico della fotografia, e ho cercato di imparare come migliorare la composizione e l’aspetto estetico per creare immagini piacevoli. Il più grande contributo al il miglioramento delle mie foto è stato sicuramente entrare a far parte del NPN, una delle più grandi comunità internazionale di fotografi naturalisti: condividere le foto e ricevere consigli dai migliori fotografi di tutto il mondo mi ha aiutato notevolmente a migliorare.

  • Juza, nome, cognome, soprannome o nick?
    Diciamo “nome d’arte”, è ispirato a un personaggio di Ken Il Guerriero (fumetto giapponese) e significa “Libero Come Le Nuvole”
  • Hai fatto qualche scuola e/o studio ?
    Nessuna scuola di fotografia, sono diplomato al Liceo Scientifico.
  • Quando hai iniziato?
    La mia prima reflex risale al 99, ma ho cominciato seriamente nel 2004, quando ho preso la mia prima digitale.
  • C’è un segreto per le tue foto?
    Molta passione, impegno, e cura dell’immagine sia sul campo che in fase di elaborazione!
  • Attrezzatura fotografica (fotocamere, accessori, software)?
    Utilizzo il sistema Canon; ho provato numerose reflex e obiettivi di varie marche, ma attualmente uso solo la Canon 40D con Canon 10-22, Canon 24-105, Canon 180 Macro e Canon 300 2.8 IS. Elaboro tutte le mie foto con Photoshop CS3.
  • Mi piace molto Egretta alba puoi dirci qualcosa in piu?
    E’ scattata con la 350D e il 600 f/4…un esempio di come l’obiettivo conta più della reflex. La lunghissima focale e il diaframma aperto mi hanno permesso di inquadrare il soggetto a pieno fotogramma, e avere un tempo veloce per congelare il movimento. Dato che stavo fotografando un soggetto bianco su sfondo molto scuro, ho sottoesposto di 1 stop (utilizzando l’esposimetro valutativo), così non ho bruciato i bianchi. Lo sfondo è diventato completamente nero, e fa risaltare molto il soggetto.
  • Il più grande fotografo?
    Arthur Morris (www.birdsasart.com), Bob Steele (www.bobsteelephoto.com) e Ronnie Gaubert (www.pbase.com/ronnie_14187) sono i fotografi che più mi hanno impressionato e ispirato con le loro opere, ma voglio citare anche il mio amico Danny Young (www.macrophotos.com) per le sue opere creative, e naturalmente le mie amiche Daniela Pipitone (www.FotografaInErba.com) e Giulia De Sena (www.pbase.com/fenice)!
  • Che posti per una caccia fotografica dalle tue parti?
    L’oasi di Torrile (vicino a Parma) è una delle migliori che abbiamo in Italia!
  • Uno scatto al quale sei particolarmente legato?
    Forse questa http://www.juzaphoto.com/it/articoli-foto_e_storie/0035-via_lattea_iso_3200.htm …è una foto che desideravo scattare da tempo, e qualche settimana fa ci sono riuscito
  • Un episodio che vorresti raccontare legato alla tua esperienza?
    Una delle escursioni più emozionanti, sopra un mare di nuvole… http://www.juzaphoto.com/it/articoli-foto_e_storie/0020-sopra_le_nuvole.htm
  • Lavori per qualcuno o sei in proprio ?
    Sono in proprio.
  • Consigli per chi inizia?
    Se l’obiettivo è diventare professionisti, penso che non ci sia consiglio migliore di questo, scritto da Arthur Morris: “Work as hard as humanly possible!”. E naturalmente ci deve essere una grande passione!
  • Hai cambiato stile negli anni?
    Non direi, piuttosto ho rifinito il mio stile, migliorandolo grazie a strumenti più sofisticati, nuove conoscenze e migliore elaborazione.
  • Quando rivedi i tuoi vecchi scatti,cosa pensi?
    Che non si finisce mai di migliorare
  • Lavori molto ?
    Sì! Anche solo gestire il sito e il forum richiede tantissimo tempo.
  • Ancora passione o il lavoro toglie la passione per la foto?
    Assolutamente sempre passione
  • Ci fai vedere il tuo primo scatto?
    Non ricordo più quale sia, ed essendo su pellicola probabilmente sarà andato perso
  • Quando hai capito di dovere diventare professionista?
    Diciamo da sempre. Ho sempre desiderato fare un lavoro che fosse anche una passione, e ho fatto tutto il possibile perchè diventasse realtà.
  • Indirizzo web:
    www.juzaphoto.com

    Juza partecipa attivamenta al NPN, NSN, e, ovviamente, al JuzaForum, sia nella grande versione italiana che nella recente versione inglese.
    Lo ringrazio e vi lascio con l’ultimo suo consiglio e alcune sue fotografie:

    Se volete migliorare le vostre foto, iscrivervi a un forum è certamente una delle cose migliori che possiate fare!







    21 thoughts on “Fotografo Juza

    1. Juza è la dimostrazione che per diventare bravissimi fotografi è importante applicarsi nella pratica e nella tecnica supportati dalla passione, non necessariamente seguendo master, scuole ed altro, grande Juza ;-)

    2. ore e ore passate su Photoshop? Si, per imparare come si usa.. Le sue elaborazioni più complesse durano al massimo 10 minuti a foto.
      Non è giusto parlar male di chi usa photoshop. Una volta si passava ore in camera oscura per avere dei BN spettacolari e nessuno diceva, “bella forza, ci hai messo mezza giornata a stamparla!”, ora lo si fa davanti al computer (se non è prograsso questo!).

      Juza? è un grande, e al contrario di persone che se la tirano da maestri, mette a disposizione le sue intere conoscenze.

    3. vero,e’ molto piu’ difficile e impegnativo scattare con la pellicola oltre che piu’ dispendioso,ma allo stesso modo e’ difficile padroneggiare bene cs…

    4. Pingback: diggita.it
    5. Peccato solo che le sue foto le agenzie fotografiche non le vogliono,troppo elaborate e contrastate.

    6. Juza, una grande persona.
      La sua grande volontàe capacitàdi condividere conoscenze tecniche e non solo lo rendono, nel suo campo, una inesauribile miniera di informazioni che à© capace di trasmettere in modo semplice e comprensibile da tutti.

      La condivisione delle nozioni fotografiche unite alle sue capacitàprofessionali hanno coinvolto nel suo forum,del quale felicemente ne faccio parte,un ampio numero di persone con la stessa intensa passione per la fotografia naturalistica.
      Un luogo che puà³ ritenersi un’appassionante oasi fotografica.
      Phf-2.8

    7. Ciao a tutti :-D

      “Il segreto delle sue foto? Ore ed ore passate a photoshop”

      Photoshop è una componente essenziale delle mie foto, MA è importante anche la ripresa sul campo! Ovviamente PS migliora (e in alcuni casi parecchio) le foto, ma se partire da una foto già  buona è essenziale :-)

      “Peccato solo che le sue foto le agenzie fotografiche non le vogliono,troppo elaborate e contrastate”

      Non è vero :-) Non collaboro con le agenzie perchè preferisco gestirmi da solo le vendite delle foto, non perchè non me le accettano…ma conosco anche fotografi che elaborano le foto molto più di me e vendono tranquillamente tramite agenzia. Un altro discorso sono i concorsi – la maggior parte hanno regolamenti molto restrittivi su elaborazione, e per coerenza non partecipo.

    8. Juza ha fatto tanto per la fotografia naturalistica in Italia, nonostante sia giovane, ha condiviso le proprie esperienze senza alcun problema e ha avvicinato molti giovani a questo tipo di fotografia.
      Ha creato un “tipo di sito” che prima non esisteva in questo paese, visitato da tutti coloro che cercano informazioni utili.
      Per tutto questo dovrebbe essere ringraziato.
      Un suo punto di forza è la post production con PS ?
      E perchè non dovrebbe essere così ?
      La fotografia digitale è l’evoluzione di quella a pellicola ed un buon fotografo deve saper curare bene il suo lavoro, dallo scatto fino alla stampa.

    9. io non capisco nulla ma a me juza sembra un bravo professionista. e tra l’altro anche molto disponibile, mi ha dato consigli e spiegazioni senza nemmeno sapere chi fossi.

    10. Ho acquistato il videocorso di Juza, sono esterefatto, ha una semplicità enorme di spiegare le cosee i risultati sulle mie foto iniziano a vedersi. Grande Emanuele!

    11. Juza de quà o Juza di là fatevi una foto e lasciatelo campà! Sto poro ragazzo siete sempre pronti a scrivere minchiate a destra e a sinistra…se vi facessero pagare ogni volta che premete un tasto della tastiera non scrivereste più!

    12. Credo che la vera fotografia naturalistica sia quella con lo stile del reportage. Inutile attacarsi a photoshop, un vero fotografo che racconta attraverso la fotografia si dovrebbe limitare a migliorare lo scatto in contrasti, colore nel limite della resa reale del momento fotografato. Molte immagini che vedo nel forum juza sono incredibili realizzazioni grafiche, che se da un lato possono avere un valore come poster e/o commerciale, perdono totalmente il valore etico e naturalistico perchè non raccontano più le cose come stanno.
      Chiaro che un agenzia non comprerebbe mail fotografie cosi elaborate, specie se è un agenzia che raccoglie immagini geografiche e naturalistiche. Conosco molti professionisti e ho fatto corsi da loro, la prima cosa che ti insegnano è a fotografare, photoshop è l’ultimo dei gradini e/o scorciatoie.
      Ciao

    13. Io invece credo che chi osteggia la Post Produzione (PP) in nome di una pseudo “etica”, non abbia capito ancora nulla della fotografia digitale. La “camera chiara” che ha sostituito quella “oscura” è molto più complessa e articolata e di suo non aggiunge ne toglie nulla a ciò che il sensore ha catturato, al limite permette di far affiorare, grazie alla tecnologia, delle informazioni che altrimenti non sarebbero state fruibili. Se non si accetta il fatto che la fotografia è cambiata, ma sopratutto che è cambiata in modo molto più profondo di quanto non si pensi, con buona probabilità si finisce per far la parte di chi un tempo dava dell’eretico a chi asseriva che la terra non era piatta, …ve lo dice uno che sino a non molto tempo fa passava il suo tempo a cercar di tirar fuori il “massimo” da una “Velvia”, per cui so di cosa parlo. E’ naturale che le prime cose da imparare riguardano il mezzo fotografico di per se, …ma è un grave errore pensare che la parte dello sviluppo del file RAW (un pò il “negativo fotografico” d’una volta) prodotto sia meno importante, in quanto sono cose strettamente interconnesse. In fine, vorrei porre l’accento su un’aspetto: non c’è Photoshop che consenta ad una brutta foto di diventare una buona foto, …alla base di tutto c’è sempre il “manico” di chi scatta, sviluppo e PP possono solo rendere al meglio uno scatto di per se già buono. Ricordatevi che è il mago che fa la magia, …non la bacchetta!

      Un grazie ad Emanuele (Juza) per la condivisione del suo sapere, dovrebbe esser da esempio a molti in questo senso.
      Buona luce.

    14. Io invece credo, che ci siano molte persone che non hanno capito nulla della fotografia naturalistica…. nella fotografia ci sono vari generi, ognuno con le sue pecularietà… nella Fot-Nat. la post-prod, dovrebbe un “accessorio” per completare la foto, e non la parte principale…. inoltre un vero fotografo naturalista, le foto le fa very wild studiando prima , non a Torrile…

    15. Salve a tutti, io sono dell’idea che questo ragazzo abbia delle capacità davvero ammirevoli, quanto ammirevole è la sua disponibilità.
      Non ho mai avuto occasione di parlare con lui, ma solo visitando il suo sito capisco quanta passione scorra nel suo sangue.
      Cercando di imitarlo nelle tecniche mi regala tantissime emozioni.
      Guardando i miei scatti so che non sono scatti professionali, ma da “novellino” (ho una reflex da 2 anni) ma ho la certezza che lui mi stia portando sulla strada giusta, e continuerò a prendere spunto…

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.